5 consigli per trovare la concentrazione in uno spazio di coworking

spazi di coworking

Foto: Pexels / Freestocks

Ognuno di noi ha la necessità di lavorare in luoghi confortevoli e adatti a favorire la concentrazione. I nomadi digitali, spesso, si ritrovano a svolgere le proprie mansioni in hotel o caffè. Questi posti offrono, senza dubbio, alcuni servizi. Tra gli immancabili c’è sicuramente la connessione Wi-Fi gratuita ma, molto spesso, non sono presenti molte attrezzature fondamentali come stampanti e pc. Quindi, l’opzione migliore, per i lavoratori da remoto, è scegliere spazi di coworking forniti di tutto il materiale necessario. L’unico problema, però, potrebbero essere le distrazioni che lo stabilirsi in un simile ambiente implicherebbe. Perciò, abbiamo pensato di proporvi 5 consigli utili per non perdere l’attenzione.

5 consigli per trovare concentrazione in spazi di coworking: il primo afferma di ridurre al minimo o rimuovere le distrazioni

La tranquillità si genera partendo dalla pulizia. In particolare, sul posto di lavoro, è possibile iniziare con la propria scrivania o postazione. Vi consigliamo di scegliere poche foto, significative e abbastanza sobrie, evitando di sommergere il piano con troppe immagini che potrebbero far divagare la mente. Inoltre, è fondamentale riporre nei cassetti le varie forniture o decorazioni che contribuirebbero solamente a creare confusione. In alcuni casi, soprattutto durante le chiamate, è bene cercare di spostarsi in una stanza differente. Infatti, un cambio di scenario potrebbe risollevare la vostra attenzione, avendo un forte e deciso impatto sulla mentalità.

Ed ora, lascia perdere il multitasking, cerca di pianificare

È capitato a chiunque di dover svolgere una miriade di compiti e di non avere il tempo materiale per farlo. Quindi, si cerca di portare a termine il tutto, aprendo decine di schede sul proprio portatile, rischiando di creare il caos più totale. Ma è possibile trovare una soluzione a questo disordine? Certo, vi basterà creare un elenco di cose da fare, e pianificare i progetti su un calendario. In questo modo vi sarà chiaro su cosa vi dovrete concentrare e quale sarà il progetto con maggior priorità. Potrete anche scegliere se affidarvi alle diverse applicazioni, nate proprio con lo scopo di programmare, oppure utilizzare le tradizionali carta e penna.

coworking

Foto: Pexles / Freestocks

Ascoltare un pò di musica potrebbe salvarti da litigi e discussioni

Negli spazi di coworking, spesso ci si trova a dover lavorare con professionisti di settori distinti dal nostro. Alcuni potrebbero avere la necessità di stare in call per molto tempo. Altri invece potrebbero aver bisogno di fare ragionamenti ad alto voce. Queste situazioni, però, possono provocare fastidio o irritabilità. Vi consigliamo, quindi, di provare ad ascoltare musica o podcast. E per ottenere il risultato desiderato al 100% potreste acquistare un paio di cuffie con cancellazione del rumore che vi saranno utili per neutralizzare qualsiasi rumore di fondo.

Creare confini vi permetterà di scegliere come gestire la vostra concentrazione

È molto importante saper creare confini sociali, imparando a dire “no” a chi ci circonda, colleghi compresi quando abbiamo bisogno di concentrazione. Infatti, quando si iniziano ad imporre dei limiti, divenendo più selettivi su come trascorrere il tempo, magicamente il lavoro ne trae beneficio. Non dimentichiamo, però, che i confini vanno imposti anche verso noi stessi. Ad esempio, stabilire un orario di lavoro che deve essere rispettato. Un altro buon intento sarebbe quello di silenziare i telefoni per un determinato periodo di tempo.

Le pause: sono fondamentali, non dimenticatele

Per concentrarsi durante il proprio lavoro, uno dei metodi più efficaci è proprio allontanarsi da ciò che si sta facendo. Infatti, la maggior parte del lavoro dei nomadi digitali, ad esempio, viene svolto su computer. Il che potrebbe causare problemi posturali anche a causa della ridotta attività fisica. Perciò vi consigliamo di fare esercizio per almeno un’ora prima o dopo l’orario di lavoro. Inoltre, potreste scegliere di percorrere alcune tratte a piedi, piuttosto che con i mezzi, ove possibile e portare a termine alcune commissioni senza far uso di strategie svianti.

Se avete voglia di provare a lavorare in un luogo attrezzato in cui svolgere la vostra attività dovreste dare un’occhiata a Flexworking e ai suoi servizi prenotabili anche online. Facili da acquistare e alla portata di tutti. Un ufficio condiviso, accogliente e soprattutto situato nel centro di Milano in via Cerva 20 (zona San Babila) vi aspetta.

Per saperne di più, chiama lo 02.87226977, il 335.7060752, oppure invia una mail a info@flexworking.it.

Post Your Thoughts

Related Posts
Flexworking, lo spazio ideale per tornare al lavoro: scopri i nostri servizi

Flexworking, lo spazio ideale per tornare al lavoro: scopri i nostri servizi

Tornare al lavoro dopo le vacanze estive può essere stressante, ma da Flexworking la ripartenza…

Lavorare in spazi di coworking: 10 pro del lavoro smart

Lavorare in spazi di coworking: 10 pro del lavoro smart

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un evidente aumento del numero di spazi di coworking…

Smart Working: ottimizza il tempo per i pendolari

Smart Working: ottimizza il tempo per i pendolari

Lo Smart Working si pone da tramite tra individuo e azienda, proponendo un’autonomia nelle modalità di lavoro…

Close

Fast check-in

Would you like to see our space before joining? Come and visit our coworking space. Please fill out the form and our manager will get back asap.

Riceverai una e-mail di conferma una volta cliccato su invio. In caso contrario, controllare la cartella di spam e contrassegnare l'e-mail come sicura