Il futuro del coworking: lavori, scenari e nuove professioni

Smartworking

Foto: Pexels

Con la fine dello stato di emergenza, sempre più persone si stanno interrogando sul futuro del proprio lavoro. Durante la pandemia di Covid-19, lo smartworking è divenuto sempre più una priorità e oggi, a distanza di due anni, in molti non sembrano voler rientrare in ufficio, consapevoli di tutti i vantaggi del remote working. Tornare indietro è chiaramente impossibile, ma ciò che serve, ora più che mai, è ripensare al concetto di lavoro a distanza, per sostenere lo sviluppo del near working aziendale.

Il Comune di Milano ha recentemente dedicato un’ampia riflessione a questa alternativa, a metà strada tra il lavoro agile e quello d’ufficio. Nel near working infatti, i dipendenti hanno la possibilità di svolgere le proprie mansioni all’interno di spazi di coworking che, essendo situati in varie zone dalla città, permettono di ridurre la distanza tra abitazione privata e ufficio. Da un’indagine condotta dall’Università Cattolica di Milano si evince che, già durante la pandemia, il 37% dei coworking ha registrato un incremento dell’afflusso di lavoratori.

Smartworking

Foto: Pexels

Coworking lavoro: nuove professioni

Non c’è alcun dubbio, la grande crescita di lavoratori che scelgono gli spazi di coworking come luogo di esercizio del proprio business non è casuale. Il mondo del lavoro sta cambiando e nascono ogni giorno nuove professioni e nuove necessità. Con l’avvento del Web 2.0 si è assistito alla creazione di nuove professionalità, tra cui: Data Scientist, Social Media Manager, Digital HR, E-Commerce manager. E ancora: Legal Tech, Web e Graphic Designer, Energy Manager e Web Copywriter. Tutte accomunate da una caratteristica: poter essere svolte in qualsiasi luogo.

All’apparenza, tutto ciò che serve a questi professionisti per svolgere al meglio il proprio mestiere è una buona connessione Internet e un device funzionante. Ma è bene non dimenticare che, molto spesso, e lo si è ampiamente compreso durante la pandemia, le relazioni umane sono fondamentali per avere successo. Scegliere uno spazio di coworking può dunque rivelarsi la scelta perfetta. A Milano, il luogo ideale per lavorare da remoto è Flexworking, situato all’interno di un incantevole palazzo storico in Via Cerva 20, zona San Babila. Per scoprire il mondo di Flexworking e aver maggiori informazioni, chiama lo 02.87226977, il 335.7060752, oppure invia una mail a info@flexworking.it.

 

Post Your Thoughts

Related Posts
Scegliere il giusto spazio di coworking in 4 semplici step

Scegliere il giusto spazio di coworking in 4 semplici step

La scelta di uno spazio di coworking è estremamente importante. Come scegliere al meglio? Ecco…

Flexworking, lo spazio ideale per tornare al lavoro: scopri i nostri servizi

Flexworking, lo spazio ideale per tornare al lavoro: scopri i nostri servizi

Tornare al lavoro dopo le vacanze estive può essere stressante, ma da Flexworking la ripartenza…

Coworking: ecco come può farti risparmiare in bolletta

Coworking: ecco come può farti risparmiare in bolletta

Se sei un freelance e lavori a Milano, molto probabilmente ti starai chiedendo se è…

Close

Fast check-in

Would you like to see our space before joining? Come and visit our coworking space. Please fill out the form and our manager will get back asap.

Riceverai una e-mail di conferma una volta cliccato su invio. In caso contrario, controllare la cartella di spam e contrassegnare l'e-mail come sicura