Smart working: in pigiama o come Kate Middleton?

C’è chi preferisce un outfit comodo per lavorare da casa e chi non può rinunciare all’abito elegante

Nell’ultimo anno la pandemia ha modificato molti degli aspetti della nostra vita, ma in particolare ha avuto un enorme impatto in ambito lavorativo.  Si stima che, nella fase più acuta dell’emergenza sanitaria, lo smart working ha coinvolto il 97% delle grandi imprese, il 94% delle PA italiane e il 58% delle PMI, per un totale di 6,59 milioni di lavoratori agili, circa un terzo dei lavoratori dipendenti italiani. A settembre 2020 tra rientri o rotazioni in ufficio, il numero degli smart worker è sceso a 5,06 milioni.

Ad oggi però sono numerose le realtà che si interrogano se proseguire con un pieno regime smart working oppure se adottare una modalità ibrida che prevede un’alternanza tra lavoro in ufficio e lavoro da remoto. A prescindere da quale sarà la realtà alla quale dovremo adeguarci, nessuno di noi dimenticherà i giorni trascorsi in questo ultimo anno in casa davanti al pc in tenuta sportiva, se non addirittura in pigiama. Tra le immagini iconiche del 2020, rimarrà impressa nella nostra memoria quella di Anna Wintour, chief editor di Vogue America, seduta davanti al suo laptop, nel suo lussuoso appartamento e in pantaloni della tuta. Nessuno avrebbe pensato che una donna di classe come lei, potesse cedere a un abbigliamento così semplice. Ma le circostanze l’hanno obbligata.

Photo by Mimi Thian on Unsplash

Smart working: look impeccabile come Kate Middleton o tuta?

Un personaggio, tuttavia, che non potrà mai indossare liberamente un comodo e pratico completo della tuta – nemmeno durante una call di lavoro – è Kate Middleton. La Duchessa di Cambridge, famosa per il suo stile sobrio e adatto ad ogni occasione, non rinuncerà mai a un look impeccabile. Recentemente la moglie di William ha intervistato Harriet Nayiga, un ostetrica Ugandese in occasione dell’uscita dell’ultimo numero di Nursing Times, una pubblicazione di settore, in concomitanza con la giornata internazionale delle ostetriche.

Per l’occasione Kate Middleton ha optato per un blazer blu cobalto di Zara da 59 Sterline e lo ha abbinato a un semplice top nero. A completare il look una meravigliosa acconciatura a mezzacoda. La chiamata è stata fatta in una stanza decorata semplicemente, che potrebbe essere a Kensington Palace o Sandrigham. L’intervista sancisce la fine di Nursing Now, il progetto che la Duchessa di Cambridge portava avanti da tre anni per innalzare lo status degli infermieri dal punto di vista globale.

Per coloro che sono stanchi di lavorare da remoto  e desiderano ritornare al più presto in ufficio, un’alternativa valida per questo periodo di transizione è il coworking. Una realtà dinamica e in rapida espansione. In questi spazi flessibili e adattabili alle vostre esigenze, potrete ritrovare l’entusiasmo e la motivazione che spesso vengono a mancare lavorando da remoto a casa. Inoltre grazie alla presenza di una community, potrete creare nuovi legami professionali.

Flexworking, a due passi dal Duomo di Milano e con spazi a misura d’uomo, è stato inserito dal comune nella lista dei coworking di qualità. Contatta il nostro spazio al numero 02.87226977, invia una mail a info@flexworking.it o visita il nostro sito www.flexworking.it.

Categories: News

Tags:

Post Your Thoughts

Related Posts
5 regole per la sicurezza in coworking

5 regole per la sicurezza in coworking

Spazio a norma di legge, postazioni ergonomiche, illuminazione, accessi e sanificazione  Lavorare in uno spazio coworking fornisce molti…

Coworking: storia di un trend rivoluzionario

Coworking: storia di un trend rivoluzionario

Da piccolo spazio a San Francisco a trend globale Liberi professionisti, smartworkers o startupper scelgono…

Coworking: una nuova realtà anche per gli studi legali

Coworking: una nuova realtà anche per gli studi legali

Tutti i vantaggi che questi spazi possono offrire agli avvocati alle prime armi Il coworking…

Close

Fissa un appuntamento

Would you like to see our space before joining? Come and visit our coworking space. Please fill out the form and our manager will get back asap.

Riceverai una e-mail di conferma una volta cliccato su invio. In caso contrario, controllare la cartella di spam e contrassegnare l'e-mail come sicura