https://www.flexworking.it/

5 consigli per una riunione di lavoro efficace, in presenza o da remoto

Vuoi organizzare una riunione di lavoro che coinvolga tutti i dipendenti in modo attivo e porti a grandi risultati? In questo articolo ti daremo 5 consigli su come fare

La riunione, un appuntamento temuto ma allo stesso tempo molto atteso nella vita di ogni professionista. Un momento di fondamentale importanza, in cui si ha la possibilità di confrontarsi, esprimere eventuali problematiche e stabilire obiettivi e priorità. Ma soprattutto un’occasione per scambiarsi idee e prospettive in tempo reale, dando così vita a grandi progetti. Questi momenti di interazione diretta, inoltre, contribuiscono anche a rafforzare i legami tra i membri del team, migliorando la coesione e la fiducia reciproca. La rilevanza di questi incontri, infatti, risiede proprio nella loro capacità di favorire la comunicazione, la collaborazione e la costruzione di relazioni, elementi fondamentali per il successo e la produttività di qualsiasi gruppo di lavoro. Ma per far sì che questo accada, bisogna sapere organizzare una riunione – che sia fisica o da remoto – nei minimi dettagli, in modo da non sprecare tempo prezioso. Ma come fare? Te lo spieghiamo qui sotto!

Riunione di lavoro consigli: i nostri 5 suggerimenti

  1. Definire gli obiettivi: prima di incominciare una riunione di lavoro, è importante stabilire gli obiettivi e comunicarli in modo chiaro a tutti i partecipanti. In questo modo tutti saranno consapevoli dello scopo della riunione.
  2. Pianificare e rispettare il tempo: sia per le riunioni fisiche che per quelle online, è essenziale rispettare il tempo programmato, in modo da evitare rallentamenti e trattare tutti gli argomenti prefissati.
  3. Coinvolgere tutti i partecipanti: è bene che tutti i dipendenti siano convolti attivamente, così da conoscere il punto di vista di tutti. Se si tratta di una riunione da remoto e si è in tanti è possibile utilizzare anche la chat.
  4. Utilizzare strumenti di supporto visivo: le presentazioni power point, i grafici o i documenti condivisi possano migliorare la comprensione degli argomenti trattati e facilitare l’esposizione dell’organizzatore. Per le riunioni remote, è particolarmente utile condividere lo schermo per garantire che tutti abbiano accesso alle stesse informazioni visive. Per quelle fisiche, invece, ci si può servire di una lavagna multimediale.
  5. Promuovere il follow-Up e assegnare compiti: a fine riunione è cruciale sintetizzare le decisioni chiave e assegnare compiti specifici ai vari dipendenti con scadenze da rispettare. Questo assicura che tutto ciò che si è deciso durante l’incontro venga poi messo in pratica.

Sala riunioni Milano: da Flexworking puoi affittarla!

Fondamentale, oltre all’organizzazione, è il luogo in cui si organizza la riunione di lavoro. Se si tratta di un incontro fisico e se si è in tanti, bisogna assolutamente assicurarsi di avere un grande tavolo e abbastanza sedie da poter far accomodare tutti. Importantissima anche la privacy e tranquillità del luogo, in modo da garantire una comunicazione efficace e senza interruzione. Infine, la tecnologia: lavagna multimediale e sistema di videoconferenza, nel caso in cui qualcuno sia collegato da remoto. Da Flexworking, un coworking nel pieno centro di Milano, abbiamo un’ampia sala riunioni, elegante e tranquilla che presenta tutte queste caratteristiche. Vuoi affittarla per un incontro importante? O riservarla per più giorni? Puoi prenotarla quichiamare il 02.87226977, il 335.7060752 o inviare una mail a info@flexworking.it

Categories: Ufficio

Tags:

Post Your Thoughts

Related Posts
La sala riunioni rimarrà sempre all’avanguardia: eccone i motivi

La sala riunioni rimarrà sempre all’avanguardia: eccone i motivi

La sala riunioni è un luogo di incontro che non tramonterà mai Le sale riunioni…

Close

Fast check-in

Would you like to see our space before joining? Come and visit our coworking space. Please fill out the form and our manager will get back asap.

Riceverai una e-mail di conferma una volta cliccato su invio. In caso contrario, controllare la cartella di spam e contrassegnare l'e-mail come sicura