WORKSHOP: Fotografia di ricerca con Giorgio Di Maio

Starts ottobre 26, 2019
Ends ottobre 27, 2019

10:00 am - 5:00 pm

Via Cerva 20, Milano

€ 150,00

Giorgio Di Maio, fotografo e architetto, organizza presso Flexworking un workshop teorico e pratico di Fotografia di ricerca, intitolato “L’Armonia nascosta”. L’artista, introducendo le due giornate in programma, ha dichiarato: “Fotografare l’Armonia nascosta è uno stile di vita, una pratica quotidiana di osservazione del mondo per entrare in empatia con i luoghi che attraversiamo. Accogliere tutto ciò che si vede, si ode, si respira, si percepisce con i sensi e si sente con l’animo, offre una visione più ampia sul perpetuo scorrere della vita, fino a riconoscere il quieto equilibrio che si cela intorno a noi. Fotografarlo significa renderne testimonianza, trasformando la ricerca fotografica in uno strumento di conoscenza e di crescita spirituale, promotore della riconciliazione dell’uomo con la vita naturale, dell’uomo con il tutto. L’Armonia nascosta è un tesoro a cielo aperto, sotto ai nostri occhi, basta solo allenare lo sguardo e scattare”.

Workshop

Foto: Giorgio Di Maio

Obiettivo

Il workshop di fotografia mira a sviluppare un occhio critico e un allenamento all’osservazione della realtà, un’autonomia di composizione senza la quale ogni conoscenza tecnica resterebbe un mero virtuosismo.
Alla fine del corso, ognuno avrà appreso come sviluppare un messaggio, astrarlo in maniera personale dal dato reale, e farlo arrivare al destinatario attraverso un’immagine.

Argomenti del workshop

  • Filosofia: Mutamento e Equilibrio, Yin e Yang, Diversità e Integrazione, Eraclito e l’armonia nascosta
  • Teoria dell’immagine: linguaggio, linguaggio figurativo, linee, chiaroscuro e colore
  • Autori: Baudelaire e le corrispondenze, Matisse e la gioia di vivere, Mondrian e l’armonia, Picasso, Klee, Kandinskij e lo spirituale nell’arte, Stieglitz, Minor White e il concetto di equivalenza.
  • Ricerca: Arte come strumento di conoscenza, progresso e progresso spirituale.
  • Fotografia: elementi di composizione, tempo di posa, diaframma, modalità di scatto manuale, profondità di campo, nitidezza, luce e contrasti, sensibilità ISO, File raw e jpg, elementi di post produzione e editing.
  • 9 ore di escursioni fotografiche in città.

Il Docente

Giorgio Di Maio nasce nel 1963 a Napoli, dove si laurea in Architettura all’Università Federico II nel 1990.
Inizia a fotografare durante gli studi, intuendo presto le potenzialità della fotografia come linguaggio per immagini che gli consente di estrapolare dalla realtà un frammento della stessa, autonomo nella forma e nella sostanza, dotato di un contenuto narrativo proprio.
Dopo l’apprendistato, inaugura la prima mostra personale nel 1992 e apre il proprio studio di architettura nel 1993. Le due attività procedono intensamente di pari passo, in connessione con la città di Napoli.
Nel 2003 segue il master in Fotografia dello spettacolo di Silvia Lelli, allo IED di Milano.
Tra il 2007 e il 2010 si avvicina alla terra di origine della madre, in Basilicata, dando vita alla serie dei Paesaggi lucani. Qui, esplorando le contraddizioni della vita rurale sopravvissuta alla modernità, ha inizio la sperimentazione del mezzo digitale. In questo periodo si risveglia anche un’anima sociale maggiormente attenta alle questioni ambientaliste, che maturerà con la mostra “Non è Napoli” (2011), una dedica alla propria città in contrapposizione allo scandalo dei rifiuti appena denunciato.
Dal 2013 rallenta progressivamente la professione di architetto per concentrare la sua attività quotidiana sullo studio della filosofia come supporto teorico a una più intensa pratica della fotografia, spostandosi spesso tra Napoli e Milano e passando definitivamente dalla macchina analogica a quella digitale.
Nasce l’Armonia nascosta, frutto di una pluriennale sperimentazione che si consolida infine in un preciso modus operandi, consapevole delle proprie motivazioni e finalità. Partendo da Eraclito, l’Armonia nascosta propone la trasmigrazione delle radici mistiche e filosofiche dell’arte astratta di Paul Klee e Vassilij Kandinskij fino alla fotografia, trasformandola in un processo di crescita spirituale e sociale dell’uomo che passa attraverso la documentazione del dato visivo, la ricerca appunto dell’armonia nascosta nella realtà delle cose che vediamo.
Tra i progetti che sviluppa: I sentieri dell’acqua e Chiaroscuro (2013-2014), Feminine, Photokina (2016), proseguendo poi con Cristianesimo Arte e Paganesimo (2017), Correspondances (2018), Milano in Armonia (2018), sempre intervallati da continue esplorazioni dell’immateriale nei luoghi del reale.
Nel 2017 esce il sito fotografico-filosofico delle sue ricerche, che ottengono ampia risonanza su importanti magazine internazionali di fotografia. Inizia un nuovo ciclo espositivo, tra mostre e festival, che incontra il favore del pubblico e della critica di settore.
Nel 2019 il Prof. Guido Ferraro, ordinario di Semiotica e Teoria della narrazione presso l’Università di Torino, nomina la sua ricerca accanto a quella di Franco Fontana, Luigi Ghirri e Mario Giacomelli.

Programma

Prima giornata, 26/10 dalle ore 10 alle ore 18:

  • Registrazione e presentazione
  • Sessione teorica
  • Inizio della passeggiata alla ricerca dell’Armonia nascosta, con le indicazioni del maestro
  • Rientro in sede, discussione e risposte alle domande
  • Conclusione

Seconda giornata, 27/10 dalle ore 1o alle ore 17:

  • Incontro in sede e registrazione
  • Passeggiata, con una maggiore autonomia dei partecipanti, ma sempre supportati dal maestro
  • Rientro in sede, discussione, visione e selezione delle foto migliori di ciascun partecipante
  • Sessione teorica
  • Conclusione e consegna degli attestati di frequenza

Prerequisiti e attrezzatura

  • Età superiore a 16 anni
  • Qualunque macchina fotografica purché se ne conoscano le modalità d’uso
  • Consigliata reflex con zoom medio-tele

Modalità di iscrizione

Il corso prevede un minimo di 4 partecipanti, fino a un massimo di 10, seguendo l’ordine cronologico delle effettive adesioni. Per partecipare è necessario versare la quota di iscrizione di € 50 entro il 18 ottobre 2019 e inviare una comunicazione via email all’indirizzo arch.giorgiodimaio@libero.it. La quota restante andrà versata con la registrazione in sede a inizio corso. In caso di annullamento la quota di iscrizione verrà completamente restituita entro 10 giorni circa dalla comunicazione.

Dati per il versamento

  • Causale: workshop Milano ottobre 2019
  • Iban: IT54V0306967684510
  • Codice utente 061091791340985192
  • Intestato a Giorgio Di Maio – Circuito Mastercard

Contatti

  • Giorgio Di Maio: arch.giorgiodimaio@libero.it + 348.6434210 + www.giorgiodimaio.it
  • Flexworking: info@flexworking.it + 02.87226977 + www.flexworking.it
Close

Fissa un appuntamento

Would you like to see our space before joining? Come and visit our coworking space. Please fill out the form and our manager will get back asap.

Riceverai una e-mail di conferma una volta cliccato su invio. In caso contrario, controllare la cartella di spam e contrassegnare l'e-mail come sicura