Lo smart working combina vita privata e lavoro

Lo smart working e il mobility management sono fondamentali per le aziende e i lavoratori

Gli smart worker sono dei lavoratori flessibili e dipendenti, che possono scegliere in totale autonomia l’orario di lavoro e il luogo. Tra i diversi vantaggi dello smart working vi è quello di riuscire a conciliare e trovare un equilibrio tra vita privata e vita lavorativa.

Lo smart working genera dei veri e propri benefici per l’azienda e il lavoratore, che vanno di pari passo con l’idea di innovazione e di trasformazione per un modello di business sempre più sostenibile. L’obiettivo delle aziende, che adottano un approccio smart al lavoro, è quello di migliorare il contesto lavorativo.

Smart Working

Foto: Pixabay

Un esempio è la multinazionale Eni, che adotta anch’essa lo smart working.  Oltre a portare benefici per coloro coinvolti in questo processo, viene data ulteriore importanza all’ambiente. Un esempio è la piattaforma di Mobility Office, che consente l’accesso a una serie di servizi come la possibilità di richiedere la sottoscrizione di abbonamenti al trasporto pubblico a tariffe agevolate per le aziende, usufruire della rateizzazione del pagamento sullo stipendio e la consegna del titolo di viaggio presso la sede di lavoro. La stessa applicazione consente di sottoscrivere abbonamenti al servizio di bike sharing della città di San Donato Milanese.
Infatti, con il Decreto Ronchi del 27/03/1998 si ha l’introduzione della figura professionale del responsabile della mobilità: il Mobility Manager. Gli enti pubblici con più di 300 dipendenti e le imprese con complessivamente oltre 800 dipendenti, devono individuare un responsabile della mobilità del personale. Questa figura ha l’incarico di ottimizzare gli spostamenti sistematici dei dipendenti, con l’obiettivo di ridurre l’uso dell’auto privata adottando strumenti come il Piano spostamenti casa-lavoro, con cui si favoriscono soluzioni di trasporto alternativo a ridotto impatto ambientale.
Lo smart working, quindi, come dimostrato dall’azienda Eni, si tratta di un modello organizzativo che tiene unito il rapporto tra individuo e azienda. I vantaggi sono numerosi, ma i più importanti rimangono la flessibilità, quindi autonomia nella gestione del lavoro, e miglioramento dell’impatto sull’ambiente, favorendo quindi produttività individuale, con modelli di lavoro più efficaci ed efficienti.

Tutti i vantaggi dello smart working e del virtual office si possono trovare nella nostra sede, situata nel centro di Milano e comodamente raggiungibile con la metropolitana M1, fermata San Babila.

Per scoprire i servizi offerti da Flexworking consulta il nostro sito, oppure contattaci direttamente ai seguenti recapiti: telefono 02.87226977, mail info@flexworking.it.

Post Your Thoughts

Related Posts
Flexworking: la sala riunioni ideale

Flexworking: la sala riunioni ideale

Flexworking offre una location di prestigio e dotata di strumenti tecnologici all'avanguardia Flexworking è un…

Smart Working: ottimizza il tempo per i pendolari

Smart Working: ottimizza il tempo per i pendolari

Lo Smart Working si pone da tramite tra individuo e azienda, proponendo un’autonomia nelle modalità di lavoro…

Virtual office: coworking, domiciliazione e meeting room cambiano il modo di lavorare

Virtual office: coworking, domiciliazione e meeting room cambiano il modo di lavorare

Il virtual office è la nuova frontiera nel mondo del lavoro Smartworking è la parola…

Close

Fissa un appuntamento

Would you like to see our space before joining? Come and visit our coworking space. Please fill out the form and our manager will get back asap.

Riceverai una e-mail di conferma una volta cliccato su invio. In caso contrario, controllare la cartella di spam e contrassegnare l'e-mail come sicura