Hack my mom presenta Hack your money

 

Vi raccontiamo l’evento di sabato e soprattutto cos’è e a cosa serve un hackathon

Sabato 8 Giugno si è svolto presso Flexworking Hack your money, hackathon fintech organizzato da Hack my mom, una startup che si occupa dell’organizzazione di questi eventi, coinvolgendo hacker, esperti e aziende.

Il tema proposto ai gruppi era la semplificazione degli scambi di denaro e la gestione di risparmi e/o investimenti. Per questo sono stati coinvolti studenti ed hacker nell’ambito dello sviluppo di software, design e business, marketing e comunicazione. L’hackathon si è svolto nel corso della giornata, 12 ore di lavoro senza sosta per i partecipanti, e ha visto vincitore il progetto del team Thumb Hack che ha offerto un sistema di pagamento tramite impronta digitale. La sfida che era stata posta, partiva da un problema, realmente accaduto ad uno dei mentor presenti, Alfonso Santitoro: durante un viaggio si è trovato con il telefono scarico e le carte di credito smagnetizzate. Cosa fare?

La soluzione proposta dai ragazzi del team vincitore, prevede la possibilità, previa registrazione da parte di utenti e punti vendita alla piattaforma, di effettuare pagamenti usando la sola impronta digitale, senza la necessità di dispositivi.

Il termine Hackathon, com’è facilmente intuibile, nasce dalla crasi tra hacker, anche se non intesi con l’accezione negativa che spesso si utilizza, e marathon. Ovviamente non si tratta di prove fisiche, ma di eventi organizzati per dare alla possibilità di esperti, programmatori, e sviluppatori di ideare, sviluppare e presentare una loro idea, coerente con il tema proposto. Spesso e volentieri gli eventi hanno breve durata, al massimo qualche giorno, raramente più di una settimana.

Gli eventi spesso sono organizzati da società che si occupano di software, altre volte da aziende che operano in altri settori, ma che vogliono fare open innovation. Esistono alcune società che invece si occupano quasi esclusivamente dell’organizzazione di questi eventi. Lo svolgimento di un hackathon solitamente prevede un primo momento di suddivisione dei partecipanti in gruppo, ai quali viene proposto un tema o uno specifico progetto e viene messo a disposizione uno spazio in cui lavorare, come un coworking ad esempio.

Al termine dell’evento viene decretato da un gruppo di esperti il progetto migliore, che riceverà un premio. Questo può essere un premio in denaro o in altri casi, rimanendo comunque coerente con l’ambito in cui si sta lavorando, si può trattare di colloqui di lavoro con aziende specializzate, partecipazioni ad altri eventi per presentare il progetto.

Oggi l’innovazione è un argomento che interessa tutti i settori, non solo quello tecnologico come solitamente si può pensare. Per questo non è sufficiente mantenere lo sviluppo all’interno dei confini dell’azienda. Il confronto con l’esterno, la generazione di idee da parte di esperti che provengono da altre realtà e possiedono competenze differenti, può rendere lo sviluppo innovativo più rapido ed efficace. In particolare, negli eventi come gli hackathon, si punta molto sulla competizione e sulla rapidità.

Stai cercando uno spazio per organizzare il tuo Hackathon o qualsiasi altro tipo di workshop?

Categories: News

Tags:

Post Your Thoughts

Close

Fissa un appuntamento

Would you like to see our space before joining? Come and visit our coworking space. Please fill out the form and our manager will get back asap.

Riceverai una e-mail di conferma una volta cliccato su invio. In caso contrario, controllare la cartella di spam e contrassegnare l'e-mail come sicura